Totale: 0,00€
 

Gregorio Scalise

Gregorio Scalise, poeta e scrittore italiano (Catanzaro 1939).

Esponente della cosiddetta ‘generazione poetica del Sessantotto’, elaborò un linguaggio ricco di analogie capace di creare atmosfere visionarie e magiche (A capo, 1968; L’erba al suo erbario, 1969; Sette poesie, 1974; Poemetti 1977; Dodici poesie, 1979). Deve però la sua fortuna al poemetto Segni (1972), contenuto in Le resistenze dell’aria (Mondadori, 1982), in cui assurdità della vita e non senso sono espressi mediante ardite strutture stilistiche, riprese anche in Bruciapensieri (Bologna, 1984), Gli artisti (Catania, 1986) e in Danny Rose (Treviso, 1989).

Ha scritto per il teatro I custodi (1979), La donna allo specchio (1982), Milena risponde a Kafka (1986), Marylin (1988), Racconto d’autunno (1992), ed è autore di due pamphlet, Ma cosa c’è da ridere (Bologna, 1992) e Talk show system (Bologna, 1995).

Della sua più recente produzione si ricordano Poesie dagli anni ’90, La perfezione delle formule (Stampa, 1999), Pensieri sulla guerra (a cura del gruppo consiliare Verde della Regione Emilia-Romagna 2001).

Vive a Bologna dove insegna all’Accademia di Belle Arti.

Per la Nuova Editrice Magenta ha pubblicato La contraddizione iniziale.

Nella seguente sezione del nostro catalogo, i libri appartenenti all'autore selezionato.


La contraddizione iniziale

Il libro di Gregorio Scalise costituisce un prezioso strumento per la valutazione e l’interpretazione critica, della storia degli ultimi trent’anni di poesia in Italia. Con una intelligenza scettica, ma molto vivace, Scalise penetra e parcellizza i movimenti, le manifestazioni, gli eventi, i libri, ... (leggi tutto...)

12,35€ 13,00€

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirne il corretto funzionamento e per capire come viene utilizzato, con il fine di migliorarne l'esperienza d'uso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui: Cookie Policy.