Totale: 0,00€
 

Luciana Guatelli

Luciana Guatelli è stata una poetessa di grande valore, notata sia da Antonio Banfi (con cui ha costruito le tesi di laurea) che da Piero Chiara, che ne ha subito individuato il talento.

Ha vissuto a Varese una vita schiva e appartata nel quartiere di Biumo Inferiore.

L’esordio a soli diciannove anni, con un sobrio volumetto che nel titolo Preludio voleva auspicare una promettente vita poetica.

Nata a Varese il 3 luglio 1927, dopo avere compiuto gli studi presso il collegio San Carlo di Como, retto dalle Orsoline, e presso il collegio Sant’Ambrogio di Varese, si iscrisse nel 1945 alla Facoltà di Lettere Classiche dell’Università degli Studi di Milano. Si laureò nel 1950 in Estetica con Antonio Banfi, con una tesi intitolata Il futurismo nella letteratura e nelle arti figurative, in cui si soffermò sulla poetica del Crepuscolarismo per giungere alla nascita e allo sviluppo del Futurismo sia nel campo politico sia in quello artistico.

Da segnalare la sua partecipazione alla famosa antologia Quarta Generazione del 1954, curata dallo stesso Piero Chiara e da Luciano Erba, e tra le altre pubblicazioni, le notevoli raccolte La sorte ambigua e Il brivido del merlo, che hanno ottenuto numerosi riconoscimenti.

Il Fuoco nascosto è la summa di due inediti: uno di poesia e uno di prosa accorpati in un solo volume e scritti poco prima della morte (1983). Per la loro unicità rappresentano un'altra bella testimonianza nel panorama “nascosto” della letteratura italiana.


Il fuoco nascosto

Luciana Guatelli compose la silloge poetica Ombre cinesi tra il 1980 e il 1982. Le ombre cinesi del titolo, signifi­catamente ambivalenti ed enigmatiche, divengono di volta in volta sogni chiarificatori e pallide illu­sioni, evocazioni di tormenti e minacce striscianti [...]. Conosciuta per le sue ... (leggi tutto...)

17,10€ 18,00€

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirne il corretto funzionamento e per capire come viene utilizzato, con il fine di migliorarne l'esperienza d'uso. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più, clicca qui: Cookie Policy.